Dallo psicologo/psicoterapeuta possono andare tutti, indipendentemente da sesso, età, istruzione e professione. A tutti, in un particolare momento della vita, può capitare di soffrire. Non per questo ci si deve vergognare. La sofferenza psicologica è una lotta con emozioni e pensieri difficili da tollerare, ricordi spiacevoli, impulsi e sensazioni indesiderate. Un percorso psicologico può rivelarsi allora fondamentale per imparare nuove strategie utili a fronteggiare i problemi della vita. Questo non vuol dire che la persona sia sbagliata o che il suo modo di vivere sia sbagliato. Significa che un problema richiede una soluzione che una persona da sola non riesce a trovare. Un percorso psicologico può essere utile non solo per disincagliarsi e imparare a vivere a pieno anche in presenza di ferite e di storie personali particolarmente difficili, ma anche per conoscersi in maniera più approfondita, in una sorta di scoperta guidata. Saper dare una risposta a domande del tipo “perchè mi comporto sempre così?” o “come posso fare per raggiungere i miei obiettivi?” o ancora “come posso reagire in maniera più costruttiva sul lavoro?” vuol dire prendersi cura del proprio benessere psicologico, in un’ottica di prevenzione. Costruire e preservare il proprio benessere psicologico è un diritto a cui nessuno deve rinunciare. Un aiuto può essere prezioso.

Costruire e preservare il proprio benessere psicologico è un diritto a cui nessuno deve rinunciare. Un aiuto può essere prezioso.
consulenzapsicologicaonline