+39 3454043669
fabriziacapurso.psi@gmail.com

Categoria: Emozioni

paura

Paura? Coraggio!

La lezione più importante che l’uomo possa imparare in vita, non è che nel mondo esiste la paura, ma che dipende da noi trarne profitto e che ci è consentito tramutarla in coraggio. (Tagore) “Paura” deriva da “pavere”, verbo usato dai latini col significato di “tremare”. Possiamo considerarla la più primitiva e fondamentale delle emozioni…
Read more

attacchi panico

Attacchi di panico: “tsunami” dell’ansia

    Chi ha vissuto l’esperienza di un attacco di panico probabilmente non se la dimenticherà mai. Forse c’era un po’ di nervosismo o, al contrario, addirittura calma piatta, quando all’improvviso è arrivata un’ondata di panico, uno “tsunami d’ansia”.

perdonare

Perdonare: smettere di sperare in un passato migliore

      Il perdono rappresenta la strada per la guarigione. Alleggerisce dal peso di persecuzioni interiori legate alla percezione di aver subito un torto. Rappresenta un’opportunità di salvaguardare le relazioni significative importanti per il benessere personale.

scarpe

Empatia: due passi con le scarpe dell’altro

  A volte ci siamo sentiti dire “Mettiti nei miei panni!” Altre volte noi stessi l’abbiamo preteso dall’altro. Talvolta ci è sembrato di riuscirci, mentre in altri casi abbiamo dovuto rinunciare.

Senso di colpa: l’inquieta autopersecuzione

  Emozione poliedrica, la colpa è  qualcosa con cui tutti siamo chiamati a fare i conti. A che potrebbe servire questa sensazione soggettiva dolorosa, spesso logorante, che ci fa apparire inferiori agli occhi degli altri, guastando l’autostima e mandando alla deriva le idee creative, i vissuti e le forze?

vergogna

La vergogna, guardiana della buona immagine

    La vergogna è l’emozione guardiana di uno scopo importante che è quello della buona immagine e della conseguente stima degli altri. La valutazione è vitale per l’ essere umano. Uno dei bisogni fondamentali per tutti noi è valere qualcosa per qualcuno.

invidia

Invidia sana e invidia patologica

  L’invidia è la ladra della gioia. Theodore Roosevelt L’invidia viene considerata il peggiore dei peccati capitali. Ci si può vantare per gli altri sei, ad esempio per la propria gola magari con un po’ di ironia, o per la rabbia, mostrando la forza bruta. Di certo non si sarà mai orgogliosi della propria invidia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi